martedì 14 dicembre 2010

Scilipoti libero!


Mentre in aula il deputato gia' IdV Onorevole Scilipoti dichiarava:

Noi del movimento di responsabilità nazionale e consegniamo alla storia una scelta dolorosa e traumatica ma rivoluzionaria, giusta e significativa, che va oltre il limite della comprensione.


cittadini provenienti da ogni dove (!!) si sono "spontaneamente" riuniti a piazza San Silvestro a Roma per manifestare in maniera disinteressata il proprio sostegno alla battaglia di Scilipoti contro le banche (?) e a sostegno del governo. Ecco il comunicato di Scilipoti, inspiegabilmente insultato sulla sua pagina Facebook, a riguardo:

Circa duecento persone stanno manifestando dalle 10 di questa mattina in piazza San Silvestro, proprio di fronte a Palazzo Marini e altrettante ne continuano ad arrivare da tutta Italia”, lo annuncia in una nota Domenico Scilipoti parlando di “un corteo pacifico a sostegno dell’on. Scilipoti e della liberta’ di voto dei parlamentari”. “Comuni cittadini, provenienti da ogni dove, per sostenere la tesi dell’on. Scilipoti secondo cui – si legge ancora – un parlamentare deve avere la liberta’ di votare secondo coscienza, nell’interesse del Paese e dei cittadini e non per la casacca che indossa o per gli ‘ordini’ del proprio partito. Su alcuni striscioni campeggia la scritta ‘on. Scilipoti = Liberta’. Liberta’ dallo Strapotere delle Banche’.


Cominciate a raccogliere la saliva...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Credo che di uomini come Scilipoti ce ne vogliono di più. Avere il coraggio di dire le cose come sono, dopo aver visto cosa c’è sul sito di Scilipoti, mi rendo conto di quanto sia difficile essere con Di Pietro. Eppure io sono stato uno di quelli che quando uscì fuori si metteva con i banchetti avendo ricevuto una cassetta che faceva “Hei sono Antonio Di Pietro” e tutti si giravano. Oggi Di Pietro è come tutti gli altri ed è meglio che lasci IDV che è il partito del padre padrone proprio come quello di Berlusconi. Se debbo proprio scegliere tra i due mali scelgo quello minore proprio come ha fatto Scilipoti .W Scilipoti e quelli come lui che hanno il coraggio di dire quello che pensano e non essere pecoroni e sottomessi al giustizialista Di Pietro smantellatore della repubblica dal 1992 e senza aver mai messo idee costruttive per cambiare il paese. Solo Demagogia, W Scilipoti e quelli come lui.

beffatotale ha detto...

Cioe' fammi capire, ci vorrebbero piu' persone disposte a rimangiarsii tutto quello che hanno sopstenuto in due anni e mezzo, lasciare un padre padrone per abbracciarne un altro ancora peggiore? Lasciare l'IdV non vuole mica dire automaticamente vendersi per 30 denari a Berlusconi mi pare... vergogna vergogna vergogna

beffatotale ha detto...

Ma qualcuno ha capito nei primi 15' di trasmissione se ieri a "un giorno da pecora" ci fosse una parodia o il vero Scilipoti? Chi l'ha candidato dovrebbe essere preso a schiaffi...
http://ungiornodapecora.blog.rai.it/2010/12/16/giovedi-16-scilipoti-contro-tutti/