sabato 21 aprile 2007

Benvenuti!

Anzi, piu' che altro, benvenuto!, me lo dico da solo.
Mentre scrivo il primo post mi sto ancora chiedendo da dove mi sia uscita questa idea balzana. Le risposte sono diverse e tutte molto poco sensate, lo ammetto. Sto osservando al Paranal, uno dei maggiori osservatori astronomici del mondo. E' nel deserto di Atacama, nel nord del Cile, il posto piu' arido del globo (ebbene si', piu' del Sahara). Qui le condizioni per le osservazioni astronomiche dovrebbero essere ideali: cielo sereno, notti scure, umidita' bassissima, pochissima turbolenza. E invece. E invece sono qui da 4 notti. Le prime due decenti, ma lontane dalle condizioni ideali che ci avrebbero permesso di osservare gli oggetti piu' interessanti. A meta' della terza, la scossa. Non nel senso che ci siamo scrollati di dosso la sfiga, ma nel senso proprio del termine: un terremoto 4.6 della scala Mercalli. Telescopi chiusi e controllo di eventuali danni, e fine delle osservazioni. Stanotte uno spesso strato di nuvole copre il bellissimo cielo australe. Beffa totale! Pero' il tempo lo devo impegnare in qualche modo. E dal momento che da qualche tempo mi era presa di tenere una traccia , all'improvviso mi e' uscito questo blog. Anche perche' tenere un diario per se' mi e' sempre sembrato piuttosto cretino, io gia' lo so che mi e' successo, cosa penso, cosa mi ha colpito: non ne vale la fatica. A onor del vero, immagino che agli altri non importi assolutamente nulla di quel che penso, ma mi sembra comunque una buona scusa. Ormai siamo in barca, incominciamo a remare, peggio per voi.

2 commenti:

Ale ha detto...

e ora...bambolina! uno a zero per me :)

astromat ha detto...

Grande! Benvenuto nel mondo dei blog!