lunedì 28 maggio 2007

Ciccia fresca cercasi


Impazza sul web la polemica sulla composizione del comitato promotore del PD di cui abbiamo gia' parlato. Con qualche novita'.

Gli Innovatori Europei scrivono a Prodi per far notare lo squilibrio anagrafico nella selezione dei membri del comitato. Luca Sofri propone di allargare a 55 membri e consiglia dieci nomi di under 40. E soprattutto, di quest'ultima iniziativa se ne comincia a parlare anche fuori dalla rete e dai blog, coi giornali che per una volta riportano i blog invece del contrario.

Al riguardo ho alcuni ma e pero' anch'io. Premesso che condivido in pieno la delusione per il tentativo di rappresentare tutti con una rosa troppo ampia, che poi non rappresenta soprattutto i giovani con nessun under 40, la mia preoccupazione e' comunque limitata. Si dovrebbe nelle intenzioni trattare solo di un comitato promotore, che deve appunto promuovere e traghettare il PD verso la costituente, e stabilire le regole per l'elezione di questa assemblea. Cominciamo a infuriarci se queste regole non saranno davvero democratiche, se "una testa un voto" era stato solo uno scherzo. Questo comitato dovrebbe poi essere davvero l'ultima espressione dei partiti che hanno formato il PD, con la sua rigida divisione in 3 gruppi, prodiani, DS e Margherita. Infuriamoci se non sara' l'ultima, ma si andra' avanti a lottizzare anche una volta nel PD vero, secondo gli schieramenti e le logiche legate a cio' che c'era prima.

Giusto, giustissimo far notare la mancanza di giovani; anche Parisi raccoglie, approva e si dice pronto a farsi da parte al posto di una giovane new-entry. Ma un pero' ce l'ha anche lui. Mette in guardia noi giovani dal pericolo della cooptazione, insito nella lista di nomi preparata da Sofri nell'appello. OneMoreBlog e' d'accordo, e fa notare come per i magnifici dieci sarebbe abbastanza impegnativo rappresentare convincentemente gli interessi e la voce degli under 35, senza una vera investitura dal basso. Di nuovo, e' vero che e' solo un comitato promotore, ma allora tanto vale aspettare la costituente, organizzarsi, preparare una, due, mille liste e la' davvero fare sentire la proprio voce, forti di un appoggio e di un'investitura veri. E' proprio quello che propone Mario Adinolfi, l'unico dei 10 che ha sentito un po' di puzza di bruciato in quella lista in calce all'appello che io avrei davvero evitato.

Per finire, parliamo della lista dei magnifici dieci. Premetto, di persona conosco solo 2 persone, che peraltro non voterei mai in un'elezione. Qualcuno lo leggo piu' o meno volentieri, qualcuno lo stimo piu' o meno. In generale, mi sembra principalmente gente che la' vuole arrivare, allo stesso modo degli oligarchi che critichiamo per il fortino che si sono conquistati, o peggio sponsorizzata dagli oligarchi stessi. Altri non li conosco proprio, e probabilmente sono i migliori e mi scuso con loro.

Ma serve aria piu' nuova di cosi', serve gente che non vuole arrivare, ma che vuole rimboccarsi le maniche. Serve gente nuova davvero, non il vecchio col vestito nuovo. Nuova non solo perche' ha meno primavere sulle spalle, ma perche' e' portatrice di idee e di atteggiamenti nuovi per portare avanti un sogno antico.

Aggiornamento (Mar 29-05-2007): Nasce il comitato ombra del partito democratico, 20 membri, 10 uomini e 10 donne, sotto i 40 anni, elettori dell'Ulivo. Una iniziativa davvero interessante. Correte a candidarvi e poi a votare il vostro candidato preferito.

3 commenti:

laura ha detto...

ciao
se mario adinolfi avesse davvero sentito puzza di bruciato, avrebbe chiesto di non mettere il suo nome, così come hanno fatto altri.
sbaglio?
buona serata

beffatotale ha detto...

Non sbagli, ma avra' cercato di salvare capra e cavoli. Pero' non vorrei fare di questa cosa una crociata. Quei dieci nomi credo siano davvero soprattutto un esempio messo la' per dare concretezza. Io avrei fatto diverso, perche' comunque sia sono anche qualcosa in piu'. Ma io non ho fatto nulla e Sofri si', quindi e' gia' qualcosa, se ne parla e il senso di fondo e' passato. Speriamo ne sia tenuto conto, e che quei nomi restino davvero solo un esempio. Ciao!

cosimo ha detto...

Caro Gigi concordo pienamente.
Grazie dei tuoi scritti...