lunedì 20 ottobre 2008

Che crepino


Art. 32 La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dello individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Costituzione della Repubblica Italiana

L'emergenza divente a poco a poco ogni giorno piu' inaudita. Dopo la vergogna delle classi speciali per stranieri, la Lega rilancia con un nuovo emendamento, presentato questa volta al Senato e ancora piu' razzista e pericoloso. L'idea e' modificare l'articolo 35 del Testo unico sull'immigrazione cancellando il comma 5, "l'accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all'autorità", e negando agli stranieri irregolari le prestazioni sanitarie di base. Poco importa che si debba trasformare anche i medici in delatori, e che la norma esistente non solo garantisce il diritto alla salute e alle cure mediche per i piu' esposti fra coloro che vivono in Italia, secondo Costituzione. Senza contare che serve da tutela anche per tutti gli altri, ad esempio isolando eventuali malattie trasmissibili nei soggetti piu' a rischio. Evidentemente la Lega preferisce invece accertarsi che tutti gli stranieri pestati nei vari recenti raid non possano essere rimessi in sesto a spese loro...

1 commento:

Rigitans' ha detto...

non l'hos entita da forza nuova questa proposta...l hos entita dalla lega, quella che si dichiarava antifascista.

immagino che quindi quando fanno gli sbarchi clandestini li facciamo morire putrefatti sulle spiagge per poi buttarli nei secchioni della spazzatura. tanto è incostituzionale, quindi dubito che si fa, ma questa lascia pensare su come si muove questa destra, la peggiore dall'unità d'italia.

la lega una volta voleva la secessione, e non voleva l'europa. quindi se un giorno la lega fa la secessione e un padano entra in italia senza permesso di soggiornoe sta male, beh, lo lasciamo pure morire, tanto sarebbe loro volontà.